Mille splendidi soli – Khaled Hosseini


Il libro racconta le vite di due donne afghane, Mariam e Laila, da quando sono bambine fino ai giorni nostri. Attraverso di loro, Hosseini ci giuda attraverso le vicende che la sua nazione ha vissuto a partire dagli anni ’70, una nazione devastata dagli effetti della guerra e dell’estremismo (quasi citando le parole dell’autore).

Il mio giudizio complessivo sul libro, assolutamente personale e senza pretese, è molto buono (4/5), tanto che mi ha fatto venire voglia di visitare quel paese così ricco di storia e dalle incredibili bellezze naturali. E chissà, magari un giorno…

Comunque… Devo ammettere che all’inizio sono rimasto un po’ deluso dall’uso del linguaggio, che trovavo eccessivamente scolastico. Detto che è comunque difficile capire a fondo questi aspetti in un testo tradotto da un’altra lingua, devo aggiungere che in realtà quello stile si sposa perfettamente con il racconto di vite semplici, e anzi ne aumenta la forza.

L’unica vera critica che mi sento di fare riguarda il finale, che ho l’impressione sia un po’ “tirato via” rispetto allo svolgimento, che ho trovato molto intenso, a tratti commovente. Ma il più era già fatto, tanto che credo non sia un difetto così grave.

Consigliato!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...